Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina, ad ottobre 6400 aerei per aviazione nazionale

Erano velivoli civili per oltre la metà

Più di 6400 aerei alla fine dello scorso mese di ottobre: è questo il numero che può vantare l’aviazione civile della Cina, come riportato dai media del posto nel corso della giornata odierna, venerdì 20 novembre 2020. In base alle cifre ufficiali fornite da Caac (Civil Aviation Administration of China), la flotta del Paese asiatico ammontava a 3771 velivoli civili da trasporto. Inoltre, alla data del 31 ottobre, gli aeromobili per l’aviazione generale erano 2637, il che fa aumentare il totale a 6408 unità. Le altre informazioni di cui si sta parlando in queste ore nell’ex-impero celeste si riferiscono all’utilizzo medio; in pratica, sono state 9,2 le ore giornaliere di impiego degli aerei in media, un dato che è rimasto stabile se si fa il confronto con lo stesso periodo di un anno fa (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). 

Se si guarda al carico dei passeggeri sui collegamenti aerei regolari, sempre ad ottobre era di poco superiore all’83%, una percentuale stabile ma in lieve flessione rispetto al 2019 (-0,1% per la precisione). Caac ha ricordato come la Cina sia stato il secondo mercato in assoluto a livello internazionale proprio per quel che riguarda l’aviazione civile, una “medaglia d’argento” conquistata con 660 milioni di viaggi nel corso del 2019, un trend in crescita di quasi otto punti percentuali su base annua. 

Sull’argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233423

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili