Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Il nome nuovo per i trasporti Usa nell'era Biden: Rahm Emanuel

Si tratta dell'ex-sindaco di Chicago

Comincia a formarsi la squadra di governo del nuovo presidente americano, Joe Biden: dopo le polemiche e le contestazioni del suo predecessore ed attuale inquilino della Casa Bianca, Donald Trump, è giunto il momento di scegliere le persone giuste per dipartimenti ed altri incarichi strategici. Una delle figure-chiave sarà senza dubbio quella del segretario del dipartimento dei trasporti, un settore in enorme difficoltà a causa della pandemia da coronavirus e che deve essere supportato e rilanciato. Inizialmente si era fatto il nome dell’attuale sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS), ora si sta facendo strada la candidatura di Rahm Emanuel. Anche lui ha lavorato come primo cittadino, nello specifico ha guidato la città di Chicago, ma proprio questa esperienza potrebbe essere un ostacolo di non poco conto. Classe 1959, è stato capo di gabinetto della Casa Bianca tra il 2009 ed il 2010, quando il presidente era Barack Obama, di conseguenza il suo potrebbe essere un ritorno. 

Non è più sindaco di Chicago dal maggio del 2019, dopo otto anni di amministrazione (due mandati) in cui i critici ed i contestatori hanno rilevato un tasso di criminalità troppo elevato. Ormai è un punto di riferimento importante per il partito democratico, tanto è vero che ha ricoperto persino il ruolo di consigliere per conto di Bill Clinton negli anni novanta. Quanto se ne intende di trasporti? Andando a spulciare qualche notizia che lo riguarda da vicino sul web, si scopre una sua stretta collaborazione con Elon Musk, fondatore di Tesla. Nel 2018, infatti, si parlò parecchio dei tunnel sotterranei da realizzare a Chicago per il trasporto rapido dei residenti dalle stazioni cittadine fino all’aeroporto. Collegamenti in appena 12 minuti, è stata questa la promessa da realizzare con veicoli elettrici in grado di raggiungere una velocità massima pari a 240 chilometri orari ed un numero di passeggeri compreso tra 8 e 16. Lori Lightfoot, il sindaco che ha preso il posto di Emanuel qualche mese dopo questi proclami non ha però mostrato lo stesso interesse, facendo finire l’intero progetto nel dimenticatoio. 

Sr - 1233504

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili