Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Poche vendite a bordo? Ryanair accusata di minacciare licenziamenti

I dipendenti del vettore aereo avrebbero ricevuto delle lettere

Ultimamente il vettore aereo low-cost Ryanair finisce al centro delle cronache per fatti curiosi o che suscitano una certa indignazione (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Secondo quanto riferito dai media spagnoli nelle ultime ore, la compagnia irlandese sarebbe impegnata ad esercitare una forte pressione sui propri dipendenti per vendere a bordo dei velivoli un numero “adeguato” di prodotti non essenziali. Gli esempi sono quelli delle bevande alcoliche, dei biglietti per partecipare a lotterie e gratta e vinci, ma anche i vari regali che di solito si propongono ai passeggeri. Le raccomandazioni di Bruxelles sono diverse in questo periodo, i contatti tra i viaggiatori ed i membri d’equipaggio devono essere limitati al minimo, invece queste pressioni vanno in direzione opposta. In base alla ricostruzione che viene fatta dalla stampa iberica, Ryanair vuole raggiungere i propri obiettivi di vendita ed avrebbe chiesto ad hostess e steward di intensificare il lavoro per evitare di essere licenziati. A conferma di questa indiscrezione c’è una lettera inviata agli stessi lavoratori e citata dai media. L’aviolinea di Dublino ha chiesto allo staff di rispettare gli obblighi contrattuali e potenziare il servizio a bordo per non mettere a rischio l’impiego (vedi AVIONEWS). I sindacati di categoria sono già sul piede di guerra e nei prossimi giorni ci saranno con tutta probabilità degli aggiornamenti interessanti.

La compagnia smentisce.

Sr - 1233934

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili