Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa: marina contrasterà con maggior decisione la Cina

Washington preoccupata da espansione Pechino

Secondo quanto riferito dai media americani che hanno citato un documento in cui sono contenuti gli obiettivi della marina degli Stati Uniti, la forza armata a stelle strisce risponderà in modo più assertivo alle violazioni del diritto internazionale. Il riferimento non può che andare alla Cina, visto che Washington guarda con sospetto l’espansione dell’ex-impero celeste nel Mar Cinese meridionale (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Quindi nei prossimi anni i marine e la guardia costiera assumeranno un atteggiamento ben preciso, visto che il Pentagono ha sottolineato come Pechino, ma anche la Russia stiano contestando l’equilibrio di potere nelle regioni chiave, mettendo a rischio l’ordine mondiale attuale. Nello stesso documento emergerebbe come le forze navali americane siano costrette ad interagire ogni giorno con navi da guerra ed aerei di nazionalità cinese e russa, la cui aggressività viene considerata in questo preciso momento storico “la minaccia strategica più urgente a lungo termine” (vedi AVIONEWS). Il problema principale del Paese asiatico è rappresentano dalle rivendicazioni territoriali che sono contestate da altri Stati della stessa regione, vale a dire Vietnam, Malesia, Filippine e Brunei. Le operazioni condotte finora per mettere a freno le mire cinesi vengono normalmente definite con il termine “libertà di navigazione”, con le navi americane che sono pronte ora ad accettare rischi tattici calcolati, sempre all’insegna della massima reattività.

Sull'argomento leggi anche l'articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1233974

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili