Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Razzo LauncherOne di Virgin in orbita, test positivo

Il precedente del 2020 era stato fallimentare - VIDEO

Il test che ha riguardato in queste ultime ore il razzo dell’azienda Virgin Orbit è stato definito un autentico successo. Si tratta della divisione spaziale dell’imprenditore britannico Richard Branson, che è anche il fondatore del vettore aereo Virgin Atlantic Airways (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Per la prima volta un razzo di questa compagnia ha raggiunto l’orbita ed ora c’è una seria candidata ad un ruolo di primo piano nell’industria aerospaziale del futuro. Il precedente non era stato dei migliori: nel maggio del 2020, infatti, il volo del razzo era stato interrotto all’improvviso dopo la scoperta di un problema al propellente. Secondo quanto riferito da Dan Hart, amministratore delegato di Virgin Orbit, il test è stato qualcosa di eccezionale che in molti non credevano possibile. 

La missione è stata ribattezzata “Launch Demo 2” ed a questo punto ci sarà presto il servizio commerciale per mettere i lanci a disposizione della Nasa o di altri enti spaziali. Il dispositivo utilizzato si chiama LauncherOne; è lungo 21 metri e può trasportare fino ad un massimo di mezza tonnellata per quel che riguarda il peso. Il lancio ha avuto luogo presso lo spazioporto di Mojave, località che si trova nello Stato americano della California. Inoltre, questo razzo è stato montato sotto l’ala di un B-747 che è noto in casa Virgin con il vezzeggiativo di “Cosmic girl”. Un’ora dopo il decollo ed a quasi 11 mila metri di altitudine, c’è stata la separazione dal velivolo e la liberazione di 10 satelliti di ricerca di piccole dimensioni.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sotto, il video del lancio:


Sr - 1234334

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili