Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa: Trump autorizza voli da Ue, Regno Unito e Brasile

Joe Biden pronto a cancellare il nuovo ordine esecutivo

Un ultimo giorno da presidente che si farà fatica a dimenticare. La giornata odierna, martedì 19 gennaio 2021, precede di appena 24 ore l’insediamento ufficiale alla Casa Bianca di Joe Biden, ma Donald Trump non smette di creare discordia (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). L’ultimo esempio in ordine temporale è la scelta del tycoon di rimuovere le restrizioni ai collegamenti aerei commerciali dall’Europa, Regno Unito e Brasile verso gli Stati Uniti. Si tratta di un ordine esecutivo per eliminare le sospensioni precedenti, la cui efficacia diventerà concreta a partire dal prossimo 26 gennaio. Gli unici limiti riguarderebbero quindi i passeggeri che arrivano dalla Cina e dall’Iran. In base a quanto stabilito dall’ordine di Trump, fra una settimana esatta i viaggiatori internazionali saranno obbligati a presentare un test che dimostri la negatività al coronavirus e che risalga a tre giorni prima della partenza. Pechino e Teheran sono rimaste escluse, invece, a causa della loro “mancanza di trasparenza e di cooperazione nella lotta contro la pandemia”. Le critiche non sono mancate ed il primo ad essere contrario è proprio il successore di Trump, Joe Biden. Jen Psaki, futuro capo della comunicazione del neo-presidente, ha sottolineato come l’ordine verrà cancellato e si rafforzeranno le restrizioni ai voli su consiglio degli esperti sanitari. In poche parole la confusione regna sovrana ed i prossimi giorni saranno altrettanto "caldi" nonostante le rigide temperature invernali. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1234337

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili