Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina punta a migliorare puntualità collegamenti aerei

I propositi di Caac per il nuovo anno

Altro che Svizzera, verrebbe da dire. La Cina ha obiettivi ambiziosi per quel che riguarda la puntualità del proprio trasporto aereo civile, traguardi orari da raggiungere già nel corso del 2021 (leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS). Come reso noto dai media locali nelle ultime ore, Caac (Civil Aviation Administration of China) ha intenzione di migliorare gli arrivi e le partenze dei velivoli nazionali, il chiaro segnale che il problema dei ritardi deve essere affrontato di petto. La promessa dell’ente è presto detta: nei prossimi mesi ci sarà l’impegno a mantenere un tasso di puntualità dei collegamenti aerei superiore all’80%, una percentuale che si riferisce ai vettori cinesi per l’appunto. Un’altra proposta di Caac è quella di raggiungere l’85% di rispetto degli orari di viaggio negli aeroporti più importanti dell’ex-impero celeste, più precisamente quelli che hanno registrato un flusso annuo di oltre 10 milioni di passeggeri. Per arrivare a numeri del genere ci saranno delle strategie specifiche, a partire dall’ottimizzazione degli indicatori di valutazione delle performance, fino al controllo più accurato dei dati di volo e del traffico giornaliero. Un dato interessante che è stato registrato nel 2020 è stato quello dell’aeroporto di Guangzhou-Baiyun, in grado di sfiorare i 44 milioni di viaggiatori nei dodici mesi appena terminati (oltre 373 mila voli nello specifico). 

Su questo argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1234646

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili