Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Alitalia, Ministero del Turismo: "Serve un vettore aereo che funzioni"

Le parole di Massimo Garavaglia, titolare del dicastero

Massimo Garavaglia, il ministro del Turismo incaricato nei giorni scorsi dal premier Mario Draghi (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), ha rilasciato in queste ultime ore delle dichiarazioni che hanno a che fare col vettore aereo Alitalia. Secondo Garavaglia, è necessario che l’Italia possa contare su una compagnia che funzioni a tutti gli effetti, visto che “dove c’è una compagnia di bandiera, la Nazione funziona ed ha una carta in più”. Il titolare del dicastero “rispolverato” dal nuovo esecutivo dopo un decennio ha anche aggiunto come il tema sia annoso e spinoso, ma che la priorità attuale sia quella di garantire una programmazione ed una promozione più unitarie per quel che concerne il settore turistico italiano. Per Garavaglia, il salvataggio a tutti i costi non ha alcun senso, servirebbe comprendere quali sono le condizioni di questa operazione. “Se va salvata, speriamo sia la volta buona”: le parole del ministro non lasciano spazio a dubbi, ora ci si attende un servizio nuovo ed efficiente, senza farsi problemi sul fatto che ci sia “la bandierina in fondo all’aereo”. L’ultimo Governo che aveva puntato sul ministero del Turismo (fondato ufficialmente nel lontano 1959) era stato l’ultimo retto da Silvio Berlusconi, poi con Mario Monti la delega era passata ai Beni culturali. Per Ita (Italia trasporto aereo), bisogna fare i conti con l'impegno del presidente del Consiglio di esaminare il dossier sulla Newco e presentare un progetto all'insegna della discontinuità all'Ue.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235152

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili