Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Dal congresso Usa nuovi aiuti economici per i vettori aerei

I fondi potrebbero ammontare a 15 miliardi di dollari

Il congresso americano sarebbe intenzionato ad aiutare nuovamente dal punto di vista economico i vettori aerei nazionali (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nelle ultime ore si parla con insistenza di altri 15 miliardi di dollari, vale a dire quelli previsti da un disegno di legge per stimolare il settore e sostenerlo in questo difficile periodo storico. La tutela delle buste paga dei dipendenti di queste compagnie verrebbe estesa fino al prossimo mese di ottobre, anche se la ripresa della domanda sembra essere più lontana del previsto. Tante aviolinee a stelle e strisce stanno ricorrendo ai licenziamenti oppure alle uscite volontarie. L’esempio emblematico è quello di American Airlines che ha già avvertito 27 mila lavoratori in merito al possibile termine dei pagamenti, vale a dire dal prossimo primo aprile. I nuovi fondi verrebbero suddivisi in due parti: 14 miliardi di dollari si riferiscono ai vettori aerei, mentre il rimanente miliardo agli appaltatori. In questo modo il totale di stanziamenti in favore del settore arriverebbe a quota 63 miliardi, una cifra che sta provocando molti dibattiti e scatenando polemiche per via dei presunti “privilegi” di cui godrebbe il trasporto aereo. Un anno fa venne promulgata la legge che evitava i licenziamenti settoriali per dodici mesi. Il testo normativo fu proposto nella convinzione che la pandemia sarebbe durata qualche mese ed invece la situazione è sempre preoccupante e di difficile soluzione. Nei prossimi giorni ci saranno degli aggiornamenti sui nuovi aiuti statali, così da capire quale sarà l’orizzonte temporale più probabile per le compagnie. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1235230

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili