Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fino a 28 settimane di cassa in deroga per il settore aereo

Grazie al rifinanziamento del Fondo di solidarietà

Una norma importante e che bisogna approfondire per comprendere meglio il futuro del settore aereo. Il rifinanziamento del cosiddetto fondo di solidarietà prevede fino a 28 settimane di cassa integrazione in deroga in favore dei dipendenti del comparto, per la precisione dal prossimo primo aprile e fino al 31 dicembre 2021 (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Entrando maggiormente nel dettaglio delle previsioni, si stima come le aziende del trasporto aereo andranno a ricorrere a 25 settimane complessive, con un importo medio di integrazione allo stipendio che dovrebbe essere pari a 800 Euro. Questi numeri possono essere letti all’interno della relazione tecnica al "Decreto sostegni". Questo testo è stato approvato dal consiglio dei ministri nella seduta di venerdì 19 marzo 2021 ed entrerà in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione in Gazzetta ufficiale per essere poi presentato alle Camere per la conversione in legge. La relazione fa riferimento alla platea potenziale ed alla Cigs concessa fino allo scorso 28 febbraio, una misura che ha riguardato circa 41 mila dipendenti e periodi variabili. Per la determinazione della cassa integrazione, infine, è stata presa in considerazione la possibile durata massima, oltre alla data effettiva in cui la Cigs è terminata. L’onere che comporta la norma è di poco inferiore ai 188 milioni di Euro. Lo scorso mese di dicembre ci fu grande preoccupazione per il possibile mancato rifinanziamento del fondo, come ipotizzato in quel periodo dai sindacati di settore. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235591

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili