Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

L'aeroporto di Forlì torna operativo dopo 8 anni

In aumento il traffico aereo da gestire

Anche l’aquila dello stemma di Forlì può finalmente “dispiegare” le proprie ali con maggiore soddisfazione. L’aeroporto “Luigi Ridolfi” della città romagnola, infatti, è tornato operativo dopo lunghissimo tempo nel corso della giornata odierna, giovedì 8 aprile 2021 (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Da circa 8 anni non si registrava un volo commerciale in questo scalo e questo mese di aprile del 2021 è stato determinante per una ripresa in cui pochi speravano. Il traffico aereo dell’hub forlivese è aumentato in modo importante, tanto è vero che bisogna gestire anche collegamenti con località che sono fuori dall’area Schengen. I funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Forlì-Cesena hanno garantito il controllo della frontiera aeroportuale, visto he ancora non è attiva la sezione operativa territoriale (lo sarà a breve). In questa maniera, passeggeri e aziende avranno un primo punto di riferimento. Tra le attività che sono state poste in essere bisogna ricordare il contrasto dei traffici irregolari ed illeciti da parte della Guardia di Finanza, tenendo d’occhio soprattutto (ma non solo) i voli che provengono da Nazioni che fanno parte dell’Unione europea. Le limitazioni principali per i viaggiatori si riferiscono a diversi prodotti acquistati, come ad esempio tabacchi lavorati, alcolici, valute ed animali da compagnia. Pochi giorni fa l’assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna, Andrea Corsini, ha chiesto espressamente di evitare dualismi proprio tra questo aeroporto e quello di Rimini, dato che il territorio regionale non ha bisogno di campanilismi di alcun tipo. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235975

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili