Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Sindacati Vvff: situazione del Reparto volo di Rieti ed elicotteri antincendio

Hanno scritto una lettera indirizzata alle autorità competenti ed al ministro Lamorgese

Le organizzazioni sindacali Fp Cgil Vvf (nella persona di Mauro Giulianella), Fns Cisl (Massimo Vespia) e Confsal Vvf (Franco Giancarlo) hanno inviato una lettera indirizzata al capo Dipartimento Vigili del fuoco soccorso pubblico e difesa civile (Laura Lega); al capo del Corpo nazionale Vigili del fuoco (Fabio Dattilo); al direttore centrale per l’emergenza il soccorso tecnico ed antincendio boschivo (Guido Parisi); al direttore centrale per la formazione (Gaetano Vallefuoco); al direttore regionale dei Vigili del Fuoco del Lazio (Giovanni Nanni); al prefetto di Rieti (Gennaro Capo) e per conoscenza al ministro dell’Interno (Luciana Lamorgese); al dirigente responsabile dell’Ufficio relazioni sindacali Alessandro Tortorella avente come oggetto la situazione del Reparto volo di Rieti.

AVIONEWS pubblica integralmente il testo della missiva: 

"Egregi, 

le scriventi pongono alla vostra attenzione la delicata situazione del Reparto volo di Rieti alla luce delle problematiche che risultano ancora aperte e non risolte. 

In particolare, dallo scioglimento dell’ex-Corpo forestale dello Stato e dal relativo passaggio del personale al Cnvvf, non è stata ancora individuata la soluzione per la sede del Reparto volo essendo lo stesso, ancora ospitato presso il 16esimo Nucleo Elicotteri dei Carabinieri, all’interno della vecchia base del disciolto Reparto volo della forestale. 

La Direzione regionale Lazio, nel corso del 2019, si è attivata nei confronti dell’Enac per richiedere la disponibilità di una porzione di terreno del sedime dell’aeroporto 'Ciuffelli' di Rieti, effettuando sopralluoghi congiunti ed inviando la nota prot. n. 18945 del 07/11/2019, con allegati i file 'dwg' contenenti un esempio di tipologia strutturale di un reparto volo già realizzato. 

Da allora, l’Enac non ha dato risposta, né l’Amministrazione ha sollecitato risposte o ha operato scelte che consentissero di trovare soluzioni alla costruzione di una sede per il Reparto volo. 

Altro aspetto che lascia basite le scriventi, è quello dell’abilitazione operativa dei piloti del Reparto volo. 

Infatti, dopo che dal passaggio di tale personale avvenuto a gennaio 2017, per la sola standardizzazione Vvf non sono bastati circa due anni: ad oggi, di 6 piloti in organico il servizio Ucsa ha abilitato al servizio operativo alla linea AB-412 solo 2 piloti, mentre gli altri 4 presenti in base, sono abilitati solo al servizio operativo sulla linea S-64 e non sono stati riabilitati alla linea 412 per scelta dell’Ucsa. 

Tale modo di agire ha prodotto il risultato che in presenza dell’aeromobile AB-412 in base lo stesso non può essere utilizzato, poiché, senza i piloti privi della necessaria abilitazione, l’elicottero non può decollare, generando così un notevole disservizio nei confronti dei cittadini contribuenti. 

Per quanto sopra le scriventi intendono conoscere le motivazioni ed i nominativi dei dirigenti responsabili della mancata riabilitazione operativa alla linea AB-412 dei 4 piloti abilitati al solo servizio operativo sulla linea S-64 e, contestualmente, richiedono l’immediato avvio delle procedure di riabilitazione operativa dei 4 piloti suddetti alla linea AB-412. 

Inoltre, per quanto riguarda la sede del Reparto volo, si intendono conoscere le intenzioni dell’Amministrazione, considerando che ormai, la misura della sopportazione nei confronti dell’assenza della dirigenza Vvf, sulle mancate decisioni circa la logistica del Reparto volo di Rieti sia ampiamente superata. 

A tal riguardo, si chiede un deciso intervento affinché i lavoratori del Reparto volo di Rieti abbiano la possibilità di effettuare le loro attività presso una base degna e, soprattutto, pienamente in possesso del Corpo nazionale Vigili del Fuoco. 

Le scriventi richiedono pertanto che vi sia una immediata presa di posizione decisionale, tenendo conto delle seguenti soluzioni che vi vengono sottoposte: 

sollecitare l’Enac per la concessione di un’area per la costruzione di un hangar nel sedime civile dell’aeroporto di Rieti; 

ridiscutere gli accordi con i Carabinieri per la concessione in uso i due hangar non utilizzati del 16esimo Nec dei Carabinieri che necessitano in ogni caso lavori di adeguamento delle porte di accesso ed interventi di miglioramento sismico; 

stipulare un accordo per l’uso dell’hangar della società Hpe che eroga corsi di addestramento anche ai piloti Vvf; 

richiedere al ministero della Difesa la concessione in uso di una porzione di terreno non utilizzata dell’area addestrativa della Scuola di difesa Nbc di Rieti per la costruzione di un hangar; 

acquistare un hangar campale analogo a quelli già in uso all’Aeronautica militare; 

stipulare un accordo con la Regione Lazio per la costruzione di un hangar nell’ambito del polo di Protezione civile regionale da ubicare presso l’aeroporto di Rieti, sul modello già sperimentato per il Polo della sicurezza di Poggio Mirteto nel quale ha trovato spazio l’omonimo distaccamento permanente. 

Altresì e senza ritardo, le scriventi sollecitano nuovamente l’Amministrazione, affinché il servizio aereo Vvf provveda alla riabilitazione operativa di tutto il personale pilota e specialista sulla linea AB-412 e specialista ed alla dislocazione presso il Reparto volo di Rieti di un elicottero operativo munito di verricello da ricoverare nell’unico spazio di parcheggio interno dell’hangar del 16esimo Nec dei Carabinieri e disponibile per gli elicotteri Vvf in manutenzione.

In assenza di urgenti risposte le scriventi organizzazioni sindacali riterranno non più rinviabile la dichiarazione dello stato di agitazione del personale e si riservano di adottare tutte le altre iniziative ritenute opportune. 

Certi di un sollecito riscontro, porgiamo cordiali saluti. 

Fp Cgil Vvf Mauro Giulianella, Fns Cisl Massimo Vespia, Confsal Vvf Franco Giancarlo".

red - 1236180

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili