Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

British Airways sperimenta "coda virtuale" direttamente a casa

Il vettore aereo sta proponendo questo sistema ai passeggeri

Il vettore aereo inglese British Airways ha “battuto” sul tempo le altre compagnie del mondo per quel che riguarda un sistema particolare di check-in (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). In base a quanto si è appreso nelle ultime ore infatti, si sta sperimentando un sistema virtuale per agevolare i passeggeri in questo difficile periodo storico dal punto di vista sanitario, con la possibilità di “fare la coda” fin da quando sono ancora nella loro abitazione. In poche parole, si prenota in anticipo quello che è l’orario in cui si arriverà nell’aeroporto di interesse ed i contatti fisici verranno dunque ridotti al minimo, evitando di incrociare altre persone. Si stratta di una soluzione “covid-safe” messa a punto da una compagnia specializzata nell’hi-tech, vale a dire Qmatic. Ogni cliente di British Airways potrà selezionarla, se lo desidera, ed i primi test dureranno complessivamente tre mesi. 

Volendo essere ancora più precisi, l’aviolinea britannica renderà tutto questo possibile per una serie di collegamenti aerei selezionati in partenza dal terminal numero 5 dell’aeroporto londinese di Heathrow. Il funzionamento del sistema è presto detto: i passeggeri riceveranno un messaggio di posta elettronica prima di partire e saranno invitati a prenotare l’orario effettivo del check-in. Il passaggio successivo consiste in una notifica, e la persona dovrà soltanto recarsi presso il banco dedicato. Le tecnologie messe a punto da Qmatic sono molto sfruttate attualmente in diversi ambiti del settore pubblico, in particolare le vendite al dettaglio e la sanità. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236704

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili