Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Stati Uniti schierano aerei F-18 nei cieli dell'Arabia Saudita

Per garantire sicurezza e stabilità nella regione

Come riferito nelle ultime ore dagli Stati Uniti, sono stati schierati diversi aerei militari F-18 nei cieli dell’Arabia Saudita per garantire la sicurezza e la stabilità di questa regione asiatica (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). L’obiettivo è quello di evitare altri problemi geopolitici in questi difficili giorni in cui divampa purtroppo il conflitto tra israeliani e palestinesi nella striscia di Gaza. Lo United States Central Command (meglio noto come Centcom), il comando combattente unificato delle forze armate degli Stati Uniti, ha reso noto questo dispiegamento mediante un tweet apparso sull'account ufficiale. Come si legge nel celebre social network, “aerei F/A-18D Hornet sono stati schierati presso la Prince Sultan Air Base, nel Regno dell'Arabia Saudita, questa settimana come parte di un impiego dinamico della forza per migliorare la capacità del Comando centrale statunitense di dissuadere l'aggressione e promuovere la sicurezza e la stabilità all'interno dell'area di responsabilità del Centcom”. Lo scorso mese di settembre, l’Arabia Saudita aveva annunciato tramite l’agenzia di stampa statale che il sorvolo del proprio spazio aereo in occasione del volo storico da Tel Aviv ad Abu Dhabi non sarebbe rimasto un caso isolato. Proprio all’inizio di questo 2021, invece, è apparso evidente come ci sia stato un cambio di rotta nelle relazioni tra Washington e Riad, dopo che un rapporto dell’Intelligence Usa ha accusato il principe saudita Mohammed Bin Salman di essere coinvolto nell’omicidio Khashoggi che è diventato un caso sempre più intricato.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236710

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili