Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Iberia si affida all'asta per vendere biglietti lungo raggio

Il trend è in continua crescita da quando è scoppiata la pandemia

Una tendenza particolare e che sta prendendo sempre più il sopravvento. Il vettore aereo Iberia si sta affidando in misura crescente alla vendita dei biglietti per i propri voli di linea tramite asta (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). I media spagnoli hanno iniziato ad approfondire la questione nelle ultime ore, ricordando come la compagnia del Gruppo Iag (International Airlines Group) possa contare su un sito web ad hoc per operazioni del genere e la successiva distribuzione. La strategia ha un intento ben preciso, in particolare in questi tempi di pandemia da coronavirus. Iberia vuole aumentare a tutti i costi il tasso di occupazione dei propri aerei, una necessità che si riferisce alle rotte del lungo raggio. Le aste avvengono giornalmente, con la vendita dei collegamenti più diversi, con le mete più lontane che rappresentano la scelta principale dell’aviolinea spagnola. La tariffa iniziale dei ticket, inoltre, è inferiore rispetto a quelle che vengono richieste di solito. Chi fa l’offerta, poi, ha 48 ore di tempo per registrarsi ed ufficializzare il tutto. L’andamento dell’asta può essere controllato in tempo reale, come anche il tempo che rimane prima della sua conclusione. Il comportamento tipico degli utenti è quello di attendere l’ultimo minuto per un’offerta con maggiori possibilità di successo. Intanto, il vettore iberico dovrà attendere la fine dell’anno prima di conoscere l’esito della trattativa per l’acquisizione di Air Europa, dopo la richiesta di tempo extra da parte di Iag alla Commissione Ue (l’operazione non convince ancora del tutto le autorità comunitarie). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238209

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili