Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporti campani: a Napoli 3,5 milioni di passeggeri nel 2021

Barbieri (Gesac): "Capodichino nel 2022 tornerà alla normalità". Lavori a Salerno

L'aeroporto "Ugo Niutta" di Napoli-Capodichino nel 2022 tornerà alla normalità se non ci saranno altre complicazioni dovute alla pandemia. Lo dichiara Roberto Barbieri, amministratore delegato di Gesac che gestisce gli scali campani, in un'intervista rilasciata ad "Il Mattino". All'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi, invece, proseguono i lavori di costruzione della nuova pista e dell'aerostazione, con numerose proposte avanzate da studi di architettura di tutta Europa.

Parlando del traffico aereo su Napoli il dirigente ha affermato che il 2021 si chiuderà con 3,5 milioni di passeggeri. Numeri lontani dagli 11 milioni del 2019, ma migliori rispetto al 2020. Altri dati interessanti sono la ripresa dei voli internazionali in estate ed il +31 per cento di viaggiatori sui voli interni segnato ad agosto rispetto al periodo precedente la pandemia. Tuttavia, occorre mantenere alto il livello di attenzione per potere uscire definitivamente dalla crisi: la chiave per assicurare un futuro roseo al sistema campano e napoletano -dice il dirigente- è "attrarre risorse e investimenti materiali e immateriali" che rendano più efficiente la macchina amministrativa cittadina. Intanto sono stati salvati tutti i posti di lavoro nel settore aereo regionale.

Infine, il dirigente ha annunciato che F2i, società che controlla l'83 per cento di Gesac, è pronta a fare altri investimenti a Napoli nel settore delle infrastrutture, dei trasporti e dei servizi. Una nota amara su Alitalia: deve pagare ancora 3,5 milioni di Euro.

Gic - 1238985

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili