Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa-Cina: piano commerciale di Biden come Trump

Una linea di continuità tra l'ex-ed il nuovo presidente americano

Gli Stati Uniti inizieranno il taglio di alcune tariffe imposte dall'ex-presidente Donald Trump sulle merci provenienti dalla Cina per spinge Pechino ad un colloquio "franco" nei prossimi mesi. Tuttavia Washington è intenzionata a porre fine alle politiche industriali dannose per le industrie statunitensi. L'obiettivo è spingere la Cina a smettere di versare miliardi di dollari di sussidi statali nelle sue industrie: semiconduttori, acciaio ed altre industrie.

Secondo l'annuncio di Washington, funzionari statunitensi e cinesi presto ridiscuteranno gli accordi commerciali. Tuttavia gli americani non escludono l'uso di nuove tariffe, o il ripristino di alcune che erano state sospese, al fine di far si che la Cina rispetti tutti gli impegni presi nel 2019 e quello che sottoscriverà in una successiva fase di negoziati che inizierà prossimamente.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha mantenuto in vigore molte delle tariffe imposte da Trump. Finora i suoi funzionari hanno detto poco sulla nuova strategia commerciale, concentrandosi invece nel costruire un fronte unito di alleati da porre di fronte a Pechino. L'obiettivo, dunque, è simile a quello del suo predecessore. Un insieme di prodotti esclusi da tariffe sulle importazioni cinesi è scaduto alla fine del 2020, per volontà comune dettata dalla pandemia, ma questo non esclude che possano essere ripristinate se Pechino resta ferma sulle sue posizioni.

Gic - 1239377

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili