Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Australia: nuove norme su cyberintelligence

Allargata nozione di infrastruttura critica. Poteri speciali agli esperti

Il parlamento australiano ha autorizzato con urgenza, con voto bipartisan, le nuove norme in materia di cybersicurezza. Il Critical Infrastructure Bill dispone che gli operatori di infrastrutture critiche di Ict (Information Communication Technology) denuncino immediatamente eventuali gravi incidenti subiti. Ciò permetterà ai funzionari di Australian Signals Directorate (Ads) di intervenire tempestivamente. 

Gli esperti saranno dotati di "poteri eccezionali" che gli consentono di assumere il controllo diretto delle infrastrutture attaccate, inclusi sistemi di trasporto di energia, di comunicazioni e di servizi bancari. Gli interventi eseguiti e l'assistenza alle aziende verrà fatta assicurando la continua erogazione di servizi essenziali: elettricità, acqua, assistenza sanitaria, forniture alimentari. 

La decisione del parlamento, inoltre, ha allargato la nozione di "infrastruttura critica" anche ad università, imprese di difesa e spazio, banche dati, servizi idrici, fognari, operatori dei trasporti. Infine, anche chi offre servizi nei settori comunicazione, finanza, assistenza sanitaria, alimentazione dovranno dotarsi di piani di sicurezza.

Gic - 1239795

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili