Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Thales chiuderà il 2021 con un -1,4%

Nonostante calo azienda guarda fiduciosa al 2022

Il gruppo francese Thales specializzato in difesa ed aerospazio ha confermato le previsioni finanziarie per il 2021. L'annuncio è frutto di un calo dell'1,4% registrato nelle vendite nel terzo trimestre di quest'anno. Un dato negativo che tuttavia è stato smorzato dall'allentamento delle restrizioni legate alla pandemia, che ha migliorato le prospettive di crescita rispetto al 2020.

I settori che hanno trainato la crescita dell'azienda in questo difficile 2021 sono state la produzione di radar militari e per le torri di controllo aeroportuali, nonché i sistemi di identificazione biometrica. In tutti questi ambiti l'azienda francese ha registrato un aumento medio del 9% negli ordini dell'ultimo trimestre. Bene anche il settore dei satelliti. Inoltre, la ripresa dei voli aerei commerciali, soprattutto quelli a corto raggio e nazionali, ha contribuito a spingere le vendite di unità aerospaziali che segnano un aumento del 4% negli ultimi tre mesi.

Per il 2022 Thales ha annunciato la vendita della sua divisione che crea sistemi di segnalamento ferroviario alla giapponese Hitachi. L'operazione avrebbe un valore stimato di 1,66 miliardi di Euro.

Gic - 1239914

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili