Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Londra-Heathrow studia soluzioni eVtol

Insieme ad una società britannica valuta inizio operatività entro 2025

Il produttore aerospaziale britannico Vertical Aerospace potrebbe operare all'aeroporto di Londra-Heathrow entro il 2025. Probabilmente ciò avverrà con i suoi VA-X4, aeromobili a decollo ed atterraggio verticale (eVtol). Entrambe le parti stanno lavorando a stretto contatto su alcuni aspetti fondamentali del progetto: valutare quale sia la tecnologia più adatta per lo scalo londinese; implementare qualsiasi modifica normativa necessaria disposta dall'autorità per l'aviazione civile; massimizzare le opportunità di lavoro; ridurre al minimo l'impatto sulle comunità che abitano nei pressi dell'aerostazione.

"Questa tecnologia emergente ha il potenziale di ridurre la congestione e l'inquinamento sulle strade locali, fornendo al contempo ai passeggeri un'esperienza di prim'ordine, all'avanguardia dal punto di vista della tecnologia moderna", ha dichiarato lo Chief Strategy Officer dello scalo di Heathrow, Chris Annetts. L'aeroporto punta in questo modo a creare una infrastruttura per le operazioni di eVtol che serva circa 100 mila passeggeri. 

L'intesa con Vertical, che nel proprio portfolio di preordini ha circa 1350 aeromobili del valore di 5,4 miliardi di dollari, mira a raggiungere questo obiettivo per prima in Europa. "Questa partnership con Heathrow è un grande passo in avanti mentre cerchiamo di far ottenere al Regno Unito un livello di emissioni zero entro il 2050. Questo annuncio segna l'inizio di un'entusiasmante relazione", ha concluso il fondatore Stephen Fitzpatrick.

Gic - 1240055

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili