Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

"Cop 26". "Sta emergendo un futuro decarbonizzato per l'aviazione"

Piani per un parco solare all'aeroporto di Glasgow; le iniziative di altri quattro scali

L'industria aeroportuale è stata oggi al centro dell'attenzione nel Climate Action Hub della "Cop 26", riaffermando il proprio impegno globale verso Net Zero ed evidenziando le ambizioni in evoluzione e rinnovate del settore, nonostante le sfide finanziarie ed operative poste dalla pandemia globale.

Il viaggio verso l'aeroporto Net Zero è stato portato alla vita molto più vicino all'arena dove si svolge l'evento poiché il ceo di Ags Airports Derek Provan ha utilizzato la piattaforma per annunciare i piani per un parco solare all'aeroporto di Glasgow. Questa iniziativa fornirà allo scalo la capacità di generare energia sufficiente per l'intero campus dell'area e le attività vicine; ciò equivale ad alimentare il 20% delle abitazioni nella città a circa 52 mila famiglie.

Le iniziative aeroportuali più innovative ed ecologicamente solide includevano:

Vancouver International Airport: sulla buona strada per raggiungere Net Zero entro il 2030 e con l'ambizione di essere l'aeroporto più verde del mondo.

Aeroporto internazionale di Delhi "Indira Gandhi": il primo a raggiungere il nuovo Airport Carbon Accreditation Level 4+ in Asia-Pacifico, la sua pista di rullaggio prevista farà risparmiare 55.000 tonnellate di CO2 all'anno.

Aéroport de La Réunion: con progetti architettonici innovativi che annullano la necessità di aria condizionata sfruttando l'energia eolica.

Aeropuerto Ecológico de Galápagos: il primo aeroporto ecologico del mondo che trae il 100% della sua energia da fonti rinnovabili.

red - 1240289

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili