Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Offerta di Fincantieri e Knds per Oto Melara e Wass

Le due aziende producono armamenti tra i più apprezzati in tutto il mondo

L'azienda ex-Oto Melara che sviluppa sistemi di difesa per il Gruppo Leonardo, è finita nel radar di Parigi e Berlino che hanno messo sul tavolo una proposta congiunta. Tuttavia il Governo studia anche ipotesi alternative, quindi la corsa per l'acquisizione potrebbe essere anche a tre o a quattro. 

Il consorzio franco-tedesco Knds ha presentato un'offerta per acquistare Oto Melara, produttrice italiana di cannoni e mezzi corazzati fra i più acquistati in tutto il mondo, e Wass, che costruisce siluri e droni subacquei. La proposta prevede il mantenimento di tutta la forza-lavoro e la produzione in Italia dell'euro-tank Mgcs, il nuovo carro armato franco-tedesco. 

Non si tratta quindi di una semplice partita economica. L'offerta va letta nel quadro dell'accordo Francia-Italia che sta venendo delineato in queste settimane, includendo quindi Roma nello sviluppo del nuovo armamento.
Tuttavia, anche Fincantieri ha presentato un'offerta per rilevare Oto Melara e Wass, quindi l'iniziativa franco-tedesca potrebbe essere di ostacolo per l'azienda italiana che ha interessi opposti. In mezzo c'è anche il destino di quasi 1500 dipendenti di Oto Melara e Wass tra La Spezia, Brescia, Livorno e Pozzuoli.

Gic - 1240320

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili