Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Eau: tra gli F-35 americani ed i nuovi aerei russi

Delegazione di Dubai visita aereo Checkmate, ma attende l'ok di Washington

Con l'apertura ieri del "Dubai Airshow" - il salone sull'aviazione in corso fino al 18 novembre negli Emirati Arabi Uniti- acquirenti ed appassionati potranno vedere gli ultimi gioielli tecnologici prodotti dalle maggiori industrie mondiali. Tra questi spicca un prototipo del Sukhoi Su-75 Checkmate, l'aereo di quinta generazione di fabbricazione russa, che sarebbe stato visitato da una delegazione emiratina. 

Non è nuovo l'interesse degli Emirati Arabi Uniti verso Mosca. Già nel 2017 hanno firmato un accordo preliminare per acquistare aerei da guerra Sukhoi Su-35 e lavorare congiuntamente con la Russia sullo sviluppo di un caccia di nuova generazione. Tuttavia finora non sono stati fatti progressi. Difatti, il governo di Dubai sarebbe molto più interessato ai caccia statunitensi F-35 Lighting II. Anche in questo caso il negoziato per l'acquisto di 50 velivoli non ha fatto molti passi avanti a causa delle preoccupazioni di Washington sulle relazioni con la Cina e per l'utilizzo della tecnologia 5G di Huawei.

Ora Dubai spera di smuovere qualcosa: "Agli Emirati Arabi Uniti piace l'idea di coltivare legami con l'industria della difesa russa, ma è principalmente un modo per inviare un messaggio agli Stati Uniti", hanno affermato dal Middle East Institute presso l'università nazionale di Singapore.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1240373

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili