Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ryanair: riviste a bordo nonostante norme anti covid

Cosa fanno gli enti preposti per garantire la sicurezza?

In alcuni aeroporti italiani il personale di bordo della compagnia low-cost Ryanair sembrerebbe essere impiegato in questi giorni in campagne di promozione che prevedono la distribuzione di volantini, e della rivista di bordo.

Questo succede sia negli aeroporti che a bordo degli aerei . Tutto normale, se non fosse che siamo all'inizio di una nuova ondata pandemica che rischia di mettere di nuovo in ginocchio il settore del trasporto aereo.

La possibilità di far circolare il covid attraverso questo forma non è da escludere. Difatti, il "Protocollo preventivo" adottato dal Governo italiano a marzo 2020 prevede: "Attività di igienizzazione e sanificazione di terminal ed aeromobili, anche più volte al giorno in base al traffico dell'aerostazione e sugli aeromobili, con specifica attenzione a tutte le superfici che possono essere toccate dai passeggeri in circostanze ordinarie". 

Secondo fonti di AVIONEWS, la distribuzione di volantini promozionali del Black Friday da parte del personale Ryanair è stata effettuata almeno su alcuni aeroporti come da Bergamo e Ciampino. Secondo quanto si apprende, i responsabili di Ryanair avrebbero persino organizzato dei corsi per spiegare all'equipaggio la procedura di consegna dei magazine. 

Da settembre la low-cost ha reintrodotto la distribuzione dei magazine a bordo degli aerei. In una mail i responsabili della compagnia hanno stabilito che le riviste distribuite durante un volo, non possano essere riutilizzate in quello successivo. Nel rispetto delle regole di sicurezza. Ci si chiede se davvero valga la pena mettere a rischio i lavoratori e i passeggeri. Cosa fanno gli enti preposti per garantire la sicurezza dei passeggeri e del personale?

Gic - 1240654

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili