Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina apre al ritorno aerei B-737 MAX

Il costruttore statunitense stima che potrà tornare ad operare nel 2022

Dopo oltre due anni e mezzo di stop Civil Aviation Administration of China (Caac) ha pubblicato oggi una direttiva che spianerà la strada al ritorno in servizio degli aerei statunitensi B-737 MAX in Cina. Il documento istruisce gli operatori aerei sulle procedure da seguire nelle revisioni su questo modello di velivolo, ma non specifica per ora quando il divieto verrà eliminato. Per il costruttore americano è un "importante traguardo". 

"La decisione di Caac è un'importante pietra miliare verso il ritorno in sicurezza del 737 MAX in servizio in Cina. Boeing continua a lavorare con le autorità di regolamentazione ed i nostri clienti per riportare l'aereo in servizio in tutto il mondo". Lo ha fatto sapere il costruttore di aeromobili, che sta lavorando per ottenere l'approvazione cinese entro la fine dell'anno, con le consegne di velivoli che dovrebbero riprendere nel primo trimestre del 2022.

Caac è stata la prima autorità di regolamentazione aerea al mondo a bloccare l'operatività del 737 MAX. Era il marzo 2019. Pochi giorni prima era avvenuto il disastro del volo 302 Ethiopian Airlines, il secondo grave incidente dopo quello del volo 610 della Lion Air 610, che si era schiantato al suolo pochi mesi prima. Gli esperti della sicurezza di Pechino hanno fatto sapere che la decisione è arrivata dopo avere completato una revisione delle modifiche proposte da Boeing.

Sullo stesso argomento vedi la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1240756

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili