Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air France-Klm: Pieter Elbers lascia

Ora Parigi potrebbe imporre suo punto di vista sulla governance

L'amministratore delegato dell'aviolinea olandese Klm, Pieter Elbers, non assolverà il suo terzo mandato, ma lascerà l'attuale incarico il 30 aprile 2023. La decisione è stata annunciata nei giorni scorsi dai vertici dell'aviolinea attraverso un comunicato stampa dai toni rassicuranti, che fanno pensare ad un'uscita di comune accordo. Tuttavia le tensioni con i francesi del Gruppo Air France-Klm erano note da tempo agli addetti ai lavori.

"Il consiglio di amministrazione di Air France-Klm ha approvato la decisione del consiglio di sorveglianza di Klm, preso in stretta consultazione" con il dirigente, si legge in una nota stampa diffusa dall'aviolinea olandese. Tuttavia, all'inizio del 2019 l'amministratore delegato del Gruppo Air France-Klm, il canadese Benjamin Smith, aveva cercato di allontanare Elbers, che aveva difficoltà a riconoscerne l'autorità, dalla compagnia, accusandolo di avere poca esperienza in aziende di prim'ordine. Egli era riuscito a salvarsi solo grazie al sostegno dei 24.000 dipendenti di Klm che avevano firmato una petizione in suo favore. 

Adesso, il suo allontanamento rappresenta una vittoria per Smith, che aveva appena ottenuto un seggio nel consiglio di sorveglianza di Klm. La Francia (possiede il 28,8% del Gruppo) ha vinto lo stallo durato due anni con l'Olanda (9,3%) sulla governance di Air France-Klm. Ora Parigi imporrà il suo punto di vista: Air France e Klm devono sviluppare sinergie ed un aumento di capitale da 1-2 miliardi di Euro.

Gic - 1241611

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili