Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Regole anticovid a Hong Kong spaventano i manager

Le aziende spostano dipendenti fuori città, altri centri finanziari ne approfittano

Il governatorato di Hong Kong resta al centro delle critiche dell'establishment finanziario. Le severe restrizioni introdotte per combattere il dilagare delle infezioni della nuova variante Omicron del coronavirus stanno allontanando sempre più gli uomini d'affari stranieri. Una situazione che sta influendo negativamente sullo status di principale centro economico del mondo. 

Basti pensare che secondo un sondaggio americano citato dal quotidiano "Wall Street Journal", più della metà dei manager intervistati ha affermato che le politiche locali di contenimento del covid-19 li ha resi più propensi a lasciare la città. La metà ha fatto sapere di avere ritardato alcuni investimenti a Hong Kong. Il crescente isolamento sta aggravando le preoccupazioni delle imprese straniere. Il Fondo monetario internazionale ha stimato che la crescita economica potrebbe rallentare del 3% nel 2022.

Tutta colpa dei collegamenti aerei bloccati in entrata ed in uscita verso Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Francia, India, Pakistan e Filippine. Oltre a questi divieti di volo, sono previsti lunghi soggiorni in quarantena (fino a tre settimane) per tutti i passeggeri in arrivo. Inoltre le scuole chiudono e riaprono ciclicamente, mentre alcuni edifici pubblici sono sbarrati.

Gli uomini d'affari lamentano che le restrizioni di viaggio hanno impedito loro di tenere sotto controllo le attività economiche e di visitare partner commerciali e potenziali clienti. A ciò si aggiunge che i ristoranti chiudono alle 18:00; che non è possibile frequentare palestre, piscine e bar. Anche se il 71% dei residenti è vaccinato con doppia dose, allo stress si aggiunge il timore costante di finire in quarantena. Perciò le aziende stanno continuando a spostare i dipendenti fuori dalla città, con dirigenti ed investitori che trovano a Singapore l'alternativa più popolare. 

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1241810

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili