Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Crisi Ucraina: la Turchia lavora al cessate il fuoco

Telefonata oggi tra il premier olandese Rutte ed Erdogan, che non smentisce il suo stile

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha avuto oggi una conversazione telefonica con il primo ministro olandese Mark Rutte al quale avrebbe riferito che Ankara sta lavorando per un cessate il fuoco nel conflitto tra Russia e Ucraina. Lo riferisce la redazione turca dell'emittente statunitense CNN, la quale riporta che durante l'incontro telefonico si è parlato anche degli attacchi della Russia all'Ucraina, degli sviluppi regionali e delle relazioni Turchia-Paesi Bassi.

Intanto, ieri l'esecutivo turco ha dichiarato che userà il potere dato nelle sue mani dalla Convenzione di Montreux: Ankara "potrà" (ma questo lo dice lo stesso trattato), impedire alle navi militari di solcare le acque del Bosforo e dello stretto dei Dardanelli che collegano il Mar Nero con il Mare Mediterraneo. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky aveva chiesto alla Turchia di impedire il passaggio ai mezzi della Marina russa. Erdogan ha fatto sapere che farà di tutto per bloccare l'inasprirsi del conflitto. Dunque, non prendendo una posizione netta il presidente turco come sempre non smentisce il suo stile, da sempre in bilico fra Russia e occidente.

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1242631

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili