It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Roll-out primo aereo da trasporto BelugaXL

Mentre n.1 inizia fase-test, n.2 passa a quella di integrazione

La prima cellula strutturalmente completa del nuovo aereo BelugaXL ha effettuato il roll-out dall’hangar di assemblaggio di Tolosa nel corso di questo mese di gennaio. Una volta operativa una flotta di questi aerei di prossima generazione sarà utilizzata per trasportare sezioni complete di aeromobili Airbus nei diversi siti di produzione europei dell’azienda e nelle linee di assemblaggio finali che si trovano in Francia, in Germania ed in Spagna.

Il BelugaXL è uno dei velivoli esistenti più voluminosi, e tutte le sue caratteristiche lo dimostrano. Dotato di una fusoliera anteriore superiore sporgente e di un’area cargo enorme, il modello quasi non somiglia più alla versione fuori misura e da trasporto dell’A-330/200 da cui deriva. 

È previsto che questo primo esemplare prenda il volo entro la prima metà del 2018. Si tratta del disegno vincente selezionato fra sei opzioni che sono state presentate al personale di Airbus affinché le votasse, ad inizio 2017.

Prima che questo avvenga, una volta installati i due motori, l’aeromobile sarà sottoposto a una serie di test che dureranno mesi, finalizzati a garantire che i sistemi funzionino come previsto. 

Mentre il BelugaXL n.1 inizia la fase di test, il n.2 passa alla fase di integrazione

Mentre il primo strutturalmente completo procede verso la fase di test, la seconda cellula dell’A-330, che sarà convertita in un BelugaXL, è arrivata a Tolosa nei tempi previsti per iniziare il processo di integrazione. Grazie alle lezioni imparate dalla produzione del primo trasportatore si prevede che i tempi per l’assemblaggio del secondo esemplare saranno inferiori di circa due mesi.

Il programma è stato lanciato a novembre 2014 per far fronte alle crescenti esigenze di Airbus in termini di trasporto. Sei metri più lungo, un metro più largo e con una capacità di carico di sei tonnellate superiore rispetto al trasportatore BelugaST che sostituisce, la versione XL sarà in grado di trasportare entrambe le ali dell’A-350XWB allo stesso tempo, invece di un’ala alla volta. Come anticipato prima, saranno cinque le varianti XL che entreranno in servizio per rispondere alle esigenze di trasporto dell'industria.

frapec - 1209512

© World Aeronautical Press Agency Srl