It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Air Italy: si chiude con un nulla di fatto il primo tavolo tecnico al Mit

Il ministro Toninelli attenderà le elezioni regionali della Sardegna?

Il primo incontro per trovare una soluzione sulle rotte in continuità territoriale da e per la Sardegna si è chiuso con un nulla di fatto, anche se il "fallimento" era preannunciato dall'assenza sia del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) Danilo Toninelli sia dei sindacati. Al Mit erano presenti i vertici del vettore aereo Air Italy, l'assessore ai trasporti della Regione Sardegna Carlo Careddu e i rappresentanti di Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile). Al termine dell'incontro i dirigenti dell'ex-Meridiana hanno spiegato che è stata aperta "un'istruttoria per studiare tutte le possibili soluzione con l'obiettivo di salvaguardare il servizio offerto da Air Italy per la mobilità sarda, oltre che di garantire il posto di lavoro ai dipendenti".

Settimana prossima dovrebbe esserci un secondo incontro, anche se la Giunta regionale sarda sarà provvisoria dal momento che domenica prossima sono previste le elezioni per il nuovo presidente. Careddu anche per questo si è detto sorpreso del fatto che "non c'erano al tavolo né Toninelli né i sindacati e i rappresentanti di Alitalia", anche se lo stesso ministro a Olbia aveva preannunciato che sarebbero stati presenti. Mossa elettorale? Probabilmente si, come lo sembra anche il fatto che "non sono state presentate opzioni diverse rispetto alle scelte compiute finora".

Dopo le elezioni regionali riprenderanno gli incontri al fine di cercare di trovare una soluzione anche se Air Italy probabilmente dovrà rinunciare ai finanziamenti pubblici per le rotte da e per Olbia nel caso in cui volesse offrirle allo stesso prezzo di Alitalia, che avrà, invece, accesso ai fondi avendo vinto l'ultimo bando presentato dalla Regione Sardegna. 

M/A - 1219109

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl