It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Svizzera: aumento del costo dei biglietti aerei per ridurre i gas serra

Pronte una serie di riforme per rispettare l'Accordo di Parigi

Secondo diversi media elvetici, la Commissione svizzera dell'ambiente del consiglio degli Stati ha proposto, oggi 19 agosto, l'aumento del costo di biglietti aerei, diesel, benzina per ridurre le emissioni di anidride carbonica. Una soluzione che cerca di rispettare quanto stipulato nel 2015 a Parigi dall'Accordo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

La riforma svizzera ha intenzione di diminuire le proprie emissioni di CO2 del 50% entro il 2030 e tra i vari punti della proposta sono previsti: una tassa tra i 30 e i 120 franchi sui biglietti aerei, una imposta di 10 centesimi al litro che aumenterà ulteriormente fino ad arrivare a 15 centesimi nel 2025, l'istituzione di un fondo per il clima derivante dalla vendita all'asta dei diritti di emissione e dalle sanzioni ai veicoli, misure che riguardano gli immobili e il monitoraggio da parte della Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma) dei rischi finanziari dovuti al cambiamento climatico.

RC3 - 1223709

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl