It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aereo B-737 Max: i continui ritardi per i permessi impattano sulla produzione

Appena chiuso un incontro a Seattle con esponenti di aviazione ed aeronautica

Boeing ha fatto sapere giovedì che i ritardi nel ricevere l'autorizzazione necessaria all'aereo B-737 Max di riprendere a volare dopo lo stop mondiale in seguito agli incidenti mortali in Indonesia ed in Etiopia (vedi AVIONEWS) potrebbero comportare la riduzione o l'interruzione temporanea della produzione dell'aeromobile. L'industria sta cercando di ricostruire la fiducia con i suoi clienti, i regolatori ed i suoi passeggeri ed ha affermato il mese scorso che si aspettava che Federal Aviation Administration (Faa) avrebbe revocato la messa a terra entro dicembre ma ha dovuto rivedere i suoi piani (vedi AVIONEWS).

Il colosso americano ha appena concluso due giorni di incontri con consulenti, piloti ed altri leader del mondo dell'aeronautica e dell'aviazione ospitati nella sede a Seattle per discutere anche del destino dell'aeromobile. L'evento ha previsto una dimostrazione in un simulatore di volo, interventi dell'amministratore delegato Dennis Muilenburg ed altri dirigenti aziendali, oltre ad un tour della struttura dei B-737 a Renton, a sud di Seattle. I media non sono stati invitati alla due giorni ma è stato pianificato un incontro con i giornalisti in un secondo momento.

RC3 - 1226374

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related
Similar