It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Variante Omicron: colpiti collegamenti aerei internazionali

Confini chiusi in tutto il mondo; molte persone bloccate all'estero

Anche gli Usa come tanti altri Paesi si sono mossi per fermare i viaggi da e verso il Sudafrica e negli Stati vicini. Le restrizioni di Washington sono entrate in vigore ieri. Alcuni cittadini americani sono riusciti a tornare in patria giusto in tempo, ma tantissimi altri sono rimasti bloccati in Africa a causa della cancellazione dei voli per via delle nuove misure di contenimento della varante Omicron. 

Solo poche settimane fa gli Stati Uniti avevano riaperto i confini aerei ai viaggiatori stranieri provenienti da 33 Nazioni. Adesso i virologi e gli esperti di medicina di viaggio riferiscono che le restrizioni possono concedere tempo per imparare di più sui pericoli della variante, mentre i passeggeri sono preoccupati. Questo ricorda lo scossone che avvenne nei primi giorni della pandemia, quando le frontiere e gli aeroporti erano stati chiusi ed i voli bloccati nel giro di 24 ore. 

Misure più dure rispetto a quelle dell'Unione europea e degli Stati Uniti sono state adottate da Israele, che ha vietato l'ingresso a tutti gli stranieri, e dal Marocco, che ha sospeso i voli in arrivo per due settimane. Altri Paesi stanno imponendo nuovi test e periodi di quarantena. Tuttavia, molti passeggeri sono grati anche solo se riescono ad imbarcarsi nel primo volo che li riporti a casa.

Sullo stesso argomento vedi la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1240689

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar