It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Risorge un aeroporto di New York

Prima quasi abbandonato, oggi lo Stewart offre voli ultra low-cost per l'Europa

L'aeroporto internazionale di New York-Stewart era rimasto quasi abbandonato dopo che nell'estate 2019 la compagnia europea ultra low-cost Norwegian Air aveva lasciato lo scalo dopo soli due anni di servizio. Tutta colpa della messa a terra degli aerei B-737 MAX per via dei due incidenti mortali. Uno smacco per la struttura, situata a 96 chilometri dalla Grande Mela. Tuttavia oggi sta vivendo un importante rilancio.

Da ieri sono in vendita i primi biglietti aerei per 22 destinazioni europee, tra cui Dublino, Parigi, Copenaghen e Bruxelles, operati dall'aviolinea islandese Play. Il servizio inizierà il 9 giugno 2022 e sarà operato con A-321 Neo. Prima, in primavera, inizierà a volare anche un B-787 Dreamliner della norvegese Norse Atlantic Airways. 

Dopo una pausa di tre anni lo scalo è tornato sotto la lente di ingrandimento delle aviolinee europee che vogliono riattivare il servizio internazionale di collegamenti a basso costo. Le ultime due offerte all'aeroporto sono quelle di due vettori aerei europei, Frontier Airlines ed Allegiant Air.

Gic - 1241993

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar