It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Conflitto ucraino: il bilancio di vittime e feriti

Almeno 2000 civili uccisi dall'inizio dell'invasione russa

Le autorità ucraine hanno emesso un bollettino giornaliero che fa il punto sul bilancio di morti e feriti nel conflitto. Sono almeno 2000 i civili uccisi dall'inizio dell'invasione russa. I soccorritori hanno spento più di 400 incendi scoppiati in tutto il Paese dopo i bombardamenti effettuati da Mosca, mentre i militari hanno disinnescato 416 ordigni esplosivi.

"Bambini, donne e forze di difesa perdono la vita ogni ora. Durante i sette giorni di guerra, la Russia ha distrutto centinaia di snodi di trasporto, edifici residenziali, ospedali ed asili", si legge nel documento emesso dai servizi di emergenza dell'esecutivo di Kiev.

Inoltre, secondo il quotidiano "Kyiv Independent", l'esercito ucraino avrebbe rivendicato l'uccisione di migliaia di soldati russi e l'abbattimento di diverse decine di aerei ed elicotteri, oltre che la distruzione di varie centinaia di carri armati e veicoli blindati. Secondo una stima di alcuni funzionari del dipartimento della difesa degli Stati Uniti le vittime tra le fila dei militari sarebbero circa 1500 fra i russi e 1500 fra gli ucraini. 

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Gic - 1242668

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar